Raffaele Nocera - Dottore Commercialista - Revisore Contabile - Consulente Aziendale - Esperto di Finanza Agevolata
sviluppoitalia

BANDO COMPETITIVITA’ REGIONE CAMPANIA: Finanziamento da € 50.000 a 2.500.000 a Tasso Zero per aziende Campane esistenti da almeno 24 mesi. 09/12/2015 Al via alle Domande.

DESTINATARI

  • Imprese di qualsiasi forma giuridica, costituite perlomeno dal 08/12/2013, aventi almeno una sede operativa in CAMPANIA ed esercenti una delle attività (identificata come prevalente)   in regola con i versamenti relativi ad imposte, tasse, contributi previdenziali ed assistenziali – DURC REGOLARE.

 

Procedura valutativa a sportello dal 09 Dicembre 2015 Ore 10.00

 

TIPOLOGIE AMMISSIBILI

  • Ampliamento, diversificazione, riconversione, riorganizzazione delle unità produttive esistenti;
  • Creazione di nuove unità produttive di beni e servizi e centrali di potenziamento logistico;
  • Integrazione a monte o a valle del processo produttivo;
  • Miglioramento delle performance energetiche ed ambientali, innovazione tecnologica, potenziamento delle reti commerciali e distributive in Italia;
  • Miglioramento dell’immagine e strategie di marketing in partnership con altri operatori, creazione, valorizzazione e tutela di proprietà intellettuali;
  • Nuovi investimenti, ampliamento, ammodernamento e ristrutturazione delle strutture turistico-alberghiere;
  • Impianti e soluzioni architettoniche finalizzate ad accrescere la sicurezza, l’accessibilità e il comfort delle strutture.

SPESE AMMISSIBILI

dal giorno dopo la presentazione della domanda e fino al 31/12/2016 (solo con bonifico)

  • Immobilizzazioni Materiali (con ESCLUSIONE di fabbricati e terreni); Immobilizzazioni Immateriali; Opere murarie e assimilate; Impianti industriali o specifici; Macchinari ed attrezzature varie; Spese per la creazione ed il potenziamento dei sistemi di vendita in Italia, di comunicazione e promozione via web; Consulenze esterne; Arredi; Costi per personale direttamente creato dall’investimento (costo massimo del personale pari al 10% dell’investimento; obbligo assunzione per 3 anni).

CARATTERISTICHE

  • Dotazione fondo: 120 MILIONI di €;
  • Finanziamento a copertura dell’80% dell’investimento, il restante 20% dovrà essere coperto con mezzi propri;
  • Obbligo di adottare contabilità ordinaria;
  • Obbligo di mantenere sede operativa ed investimento all’interno della Regione Campania per 3 anni dal pagamento dell’ultimo titolo di spesa;
  • Obbligo di svolgere l’attività finanziata fino alla completa restituzione del finanziamento;
  • Obbligo di adottare un conto corrente dedicato al finanziamento.

MODALITA’ DI EROGAZIONE

Previste 3 modalità a scelta:

 

1) Anticipazione del 100% del finanziamento (previa presentazione polizza fideiussoria pari al totale finanziamento + iva ed, a richiesta, integrando o sostituendo tale polizza con altre garanzie di natura personale o patrimoniale fino a completa restituzione del prestito);

                                                                                                                                                                   

2) Anticipazione del 50% del finanziamento (previa presentazione polizza fideiussoria pari al 50% del finanziamento + iva ed, a richiesta, integrando o sostituendo tale polizza con altre garanzie di natura personale o patrimoniale fino a completa restituzione del prestito) + saldo del restante 50% dopo la presentazione delle spese sostenute e quietanzate;

 

3) Richiesta di erogazione per Stato Avanzamento Lavori (primo SAL minimo 50% del finanziamento) dopo la presentazione delle spese debitamente quietanzate (è necessario presentare garanzie fideiussorie di natura personale o patrimoniale fino a completa restituzione del prestito).

 

DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE

1) copia degli ULTIMI 2 BILANCI APPROVATI (OVVERO delle dichiarazioni dei redditi per le imprese in contabilità ordinaria) comprensivi della nota integrativa e, ove esistente, della relazione sulla gestione e della relazione del collegio sindacale;

 

2) CONTO ECONOMICO AGGIORNATO PERLOMENO AL 31/07/2015;

 

3) ELENCO DEI DEBITI FINANZIARI a medio termine e altri debiti rateizzati a medio termine con indicazione dell’impegno annuale e della scadenza;

 

4) CERTIFICAZIONE DI RATING rilasciata da un istituto di credito ovvero da un’agenzia accreditata, in conformità al Reg. CE 462 del 21/05/2013 che modifica il Regolamento (CE) n° 1.060/2009  relativo alle agenzie di rating del credito;

 

5) COMPUTO METRICO;

 

6) PREVENTIVI DI SPESA in originale timbrati e firmati con validità fino alla data presunta di realizzazione delle attività, che dovranno essere dettagliati mediante la descrizione puntuale della tipologia di servizio, finalità, modalità di erogazione, fasi di svolgimento del servizio. I preventivi devono essere completi di data, essere intestati al richiedente, redatti su carta intestata del fornitore e da questi sottoscritti con l’indicazione del prezzo offerto al netto di iva e sconti, della data di consegna e dei termini di pagamento;

 

7) TITOLO DI DISPONIBILITÀ DELL’IMMOBILE (contratto di fitto, comodato, ecc.);

 

8) copia di un valido DOCUMENTO DI RICONOSCIMENTO del titolare/legale rappresentante dell’impresa;

 

9) autocertificazione attestante i DATI CAMERALI

Leave a Reply

*