Raffaele Nocera - Dottore Commercialista - Revisore Contabile - Consulente Aziendale - Esperto di Finanza Agevolata

BANDO INVITALIA: SELFEMPLOYMENT ! PRESTITI A TASSO 0 PER I GIOVANI DISOCCUPATI E NON STUDENTI FINO A 29 ANNI ! Contattaci per una consulenza gratuita.

DESTINATARI 

I requisiti devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda

 –Imprese individuali, società di persone (il cui rappresentante legale detenga la maggioranza assoluta delle quote e sia NEET), società cooperative con un numero di soci non superiore a 9 (i cui soci rappresentanti la maggioranza assoluta numerica e di quote, nonché il Presidente, siano NEET), associazioni professionali e società tra professionisti (in cui tutti i componenti siano NEET), NON ANCORA COSTITUITE, a condizione che entro 60 giorni dal provvedimento di ammissione lo facciano ed abbiano il titolo di disponibilità dell’immobile regolarmente registrato e con idonea destinazione d’uso

-Imprese individuali, società di persone (il cui rappresentante legale detenga la maggioranza assoluta delle quote e sia NEET), società cooperative con un numero di soci non superiore a 9 (i cui soci rappresentanti la maggioranza assoluta numerica e di quote, nonché il Presidente, siano NEET), associazioni professionali e società tra professionisti (in cui tutti i componenti siano NEET), COSTITUITE DA NON PIÙ DI 12 mesi rispetto alla data di presentazione della domanda, purchè INATTIVE

***GIOVANI NEET: 18-29 ANNI DISOCCUPATI E NON STUDENTI

 

MISURE PREVISTE E MODALITA’ DI EROGAZIONE

1) MICROCREDITO per finanziamenti da € 5.000 a 25.000

    UNICO Bonifico Anticipato

    Rimborso a partire dal 6° mese successivo alla data di accredito del finanziamento

 

 2) MICROCREDITO ESTESO per finanziamenti da € 25.001 a 35.000

    ANTICIPAZIONE del 50% e SALDO dopo la presentazione delle spese sostenute e quietanzate non oltre 18 mesi

dal perfezionamento del provvedimento di ammissione e comunque dopo l’incontro di monitoraggio di Invitalia

    Rimborso a partire dal 6° mese successivo alla data di accredito del primo SAL

 

3) PICCOLI PRESTITI per finanziamenti da € 35.001 a 50.000.

    Stato Avanzamento Lavori:

    1° SAL non superiore al 50%, presentando entro 3 mesi dal perfezionamento del provvedimento di ammissione

i documenti di spesa di pari valore, anche non quietanzati, unitamente ad una polizza triennale furto/incendio

    SALDO da presentare entro non oltre 18 mesi dal perfezionamento del provvedimento di ammissione, a fronte del

completamento e pagamento del programma di spesa, unitamente alla polizza triennale furto/incendio su tutti i

beni di investimento ammessi al finanziamento e comunque dopo l’incontro di monitoraggio di Invitalia

    Rimborso a partire dal mese successivo alla data di accredito del saldo

 

SPESE AMMISSIBILI

dal giorno dopo la presentazione della domanda e fino al 18° mese successivo al perfezionamento del provvedimento di ammissione

 (beni anche  usati puchè acquistati da rivenditori autorizzati – NO PRIVATI)

 

  • Attrezzature, macchinari, impianti, allacciamenti;
  • Beni immateriali ad utilità pluriennale, ad eccezione di brevetti, licenze e marchi, ivi comprese fee d’ingresso per le iniziative in franchising;
  • Ristrutturazione di immobili entro il limite massimo del 10% del valore degli investimenti ammessi;
  • Spese per l’avvio dell’attività, strettamente funzionali all’esercizio dell’iniziativa ammessa (materie prime, materiale di consumo, semilavorati e prodotti finiti, nonché altre voci inerenti al processo produttivo; utenze e canoni di fitto; prestazioni di garanzie assicurative funzionali all’attività finanziata; salari e stipendi)

 

ALTRE CARATTERISTICHE

  • Dotazione iniziale del fondo Campania: € 32.319.742,31
  • Finanziamento a copertura dell’100% dell’investimento, iva esclusa in quanto recuperabile
  • Obbligo di adottare una contabilità almeno semplificata, di avviare l’attività entro 6 mesi dal perfezionamento del provvedimento di ammissione alle agevolazioni, di svolgere l’attività finanziata per almeno 3 anni dalla data di erogazione dell’ultima quota di agevolazioni e comunque fino alla completa restituzione del finanziamento, di pagare i fornitori con bonifico bancario, RID, RIBA, assegno nominativo con microfilmatura, bollettino postale, carta di credito, carta di debito e assimilabili utilizzando un conto corrente dedicato. E’ ESCLUSO L’USO DEI CONTANTI, tranne che per il pagamento delle utenze secondo i limiti stabili dalle normative vigenti
  • Non sono ammissibili le iniziative che prevedono il rilevamento di aziende già esistente, il rilevamento di ramo d’azienda, le attività relative al settore della pesca, acquacultura, produzione primaria in agricoltura, lotterie, scommesse e case da gioco, le spese relative a mezzi di trasporto merci su strada da parte di imprese che effettuano il trasporto merci su strada per conto terzi

Leave a Reply

*